PATOLOGIA GENERALE

Video riassunto di PATOLOGIA GENERALE: realizzato da una studentessa del corso di laurea magistrale a ciclo unico di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche della Università degli studi di Messina.

La studentessa ha superato l’esame con voto 30L/30, sostenendolo con la gentile professoressa Tiziana Genovese.

Il libro di testo di riferimento che vi consigliamo di acquistare è “Le basi patologiche delle malattie”.

ARGOMENTI TRATTATI:

  • Forme di adattamento cellulare: ipertrofia, iperplasia, atrofia, metaplasia. Danno e morte cellulare: necrosi colliquativa, coagulativa, gangrenosa, caseosa, steatonecrosi, necrosi fibrinoide. Danno mitocondriale: presenza di ROS, alterata permeabilità di membrana, danno al DNA e proteine. Ischemia e danno da riperfusione. Apoptosi, meccanismo e ruolo dell’apoptosi. Autofagia. Accumulo di lipidi, di colesterolo ed esteri, di proteine, di glicogeno, di pigmenti. Calcificazione patologica: distrofica e metastatica.
  • Febbre: differenza tra febbre e ipertermia. Ipertermia febbrile e non febbrile. Fasi della febbre. Febbre continua, remittente, intermittente, ondulante, mediterranea, ricorrente familiare. Monociti e sistema macrofago, interleuchina-1, TNF, linfociti attivati, interferoni, proteine di fase acuta. Termogenesi. Perdita di calore per evaporazione, irraggiamento, conduzione e convenzione.
  • Infiammazione: ruolo dell’infiammazione, fasi dell’infiammazione. Adesioni dei leucociti all’endotelio, migrazione dei leucociti attraverso l’endotelio (diapedesi), chemotassi dei leucociti, fagocitosi ed eliminazione dell’agente causale. Risoluzione della risposta infiammatoria acuta. Mediatori dell’infiammazione: ammine vasoattive, metaboliti dell’acido arachidonico, citochine, chemochine, sistema del complemento. Infiammazione cronica, proteine della fase acuta e ruolo dei macrofagi nell’infiammazione cronica: attivazione secondo la via classica e la via alternativa.
  • Riparazione tissutale: differenza tra tessuti labili, stabili e permanenti. Rigenerazione epatica per proliferazione degli epatociti o cellule staminali progenitrici. Fasi della riparazione tissutale: angiogenesi, formazione del tessuto di granulazione, rimodellamento del tessuto connettivo. Fibrosi negli organi parenchimali.
  • Sistema immunitario: immunità innata ed acquisita. Cellule dell’immunità innata: epiteli, neutrofili e monociti, cellule dendritiche, cellule natural killer, sistema del complemento. Cellule dell’immunità acquisita: linfociti T e B, complesso maggiore di istocompatibilità, citochine. Attivazione linfocitaria e risposte immunitarie. Reazioni da ipersensibilità: immediata, mediata da anticorpi, da immunocomplessi. Malattie autoimmuni: autoimmunità fisiologica e patologica, AIDS, tolleranza immunologica, anergia.
  • Neoplasie: differenze tra tumore benigno e maligno, tumori misti. Invasione a livello cellulare. Metastasi: disseminazione attraverso la cavità superiore del corpo, diffusione linfatica ed ematica. Basi molecolari dei tumori.
  • Alterazioni emodinamiche: edema e versamento. Edema polmonare e cerebrale, iperemia, congestione. Emostasi: primaria, secondaria, stabilizzazione del coagulo e riassorbimento. Ruolo della trombina. Disturbi dell’emostasi primaria e secondaria, emorragie petecchiali puntiformi della mucosa, difetti generalizzati. Trombosi: alterazione procoagulante, effetti antifibrinolitici, turbolenza, ipercoagulabilità, trombosi venosa profonda trombosi arteriosa e cardiaca. Embolia. Infarto: rosso e bianco. Shock: cardiogeno, ipovolemico, sepsi, neurogeno, anafilattico.
  • Patologie del polmone: atelettasia neonatale, da compressione, da riassorbimento, da contrazione. Edema polmonare: cardiogeno e da lesioni microvascolari. Danno polmonare acuto e sindrome da distress respiratorio acuto, cause e insorgenza. Enfisema: centroacinare, paracinare, parasettale, irregolare. Broncopneumopatia cronica ostruttiva, iperinflazione compensatoria, enfisema bolloso, iperinflazione ostruttiva, enfisema interstiziale. Bronchite cronica. Asma: atopica, non topica, farmaco-indotta, professionale. Bronchiectasia e fibrosi cistica. Malattia interstiziale cronica diffusa: fibrosi idiopatica polmonare, interstiziale aspecifica, organizzata criptogenica. Interessamento polmonare nelle malattie del tessuto connettivo: pneumoconoiosi, antracosi, silicosi, absesto.
  • Patologie del tratto gastrointestinale. Infiammazioni croniche: morbo di chron, colite ulcerosa, calproteina fecale. Sindrome del colon irritabile. Sindrome da malassorbimento: morbo celiaco, diarrea e stipsi, disfagia, emesi. Occlusione intestinale: ernie, aderenze, volvolo, intussuscezione, diverticolite sigmoidea. Patologie del fegato: cirrosi, ittero, sindrome di gilbert, colestarasi. Epatiti virali: virus dell’epatite A, B, C, D, E, G, epatite cronica e fulminante. Patologie del pancreas: pancreatite acuta e cronica.
  • Aritmie cardiache: ipercinetiche e ipocinetiche. Tachicardia sinusale, extrasistolia: bigeminismo, trigeminismo, sopraventricolare e ventricolare. Tachicardia sopraventricolare. Fibrillazione atriale. Tachicardia ventricolare: fibrillazione ventricolare, sondrome del QT lungo.
  • Aterosclerosi: fattori di rischio costituzionali e modificabili, ulteriori fattori di rischio. Patogenesi dell’aterosclerosi: danno endoteliale, alterazioni emodinamiche, lipidi, infiammazione, proliferazione delle cellule mucosali lisce. Morfologia aterosclerosi e conseguenze, modificazione delle placche aterosclerotiche.

ANTEPRIMA GRATUITA:

Disclaimer: “Si ricorda che per video riassunto si intende la spiegazione, di tutto ciò che è necessario studiare per superare l’esame, realizzata da uno studente. Non si tratta assolutamente né della registrazione delle lezioni universitarie, né di altro materiale altrui. Il nome del docente serve esclusivamente per identificare il corso. Ogni studente (=insegnante) che vende su studemme, sotto propria responsabilità, dichiara di NON avere utilizzato materiale di proprietà altrui e che la spiegazione è frutto di una sua rielaborazione personale di quanto studiato, come previsto nelle condizioni generali del sito. Inoltre, studemme è un valido alleato delle università perchè il nostro obiettivo non è sostituirci alle facoltà bensì rendere la vita degli studenti universitari meno stressante. Gli esami creano sempre più ansia ed insoddisfazione, noi speriamo di contribuire a semplificare il loro apprendimento. Chiunque volesse collaborare con noi può contattarci alla mail info@studemme.com”.

VIDEO RIASSUNTO

1
PATOLOGIA GENERALE

Sii il primo ad aggiungere una recensione.

Accedi per lasciare una recensione